Fondato nel 1997 da Carlo Ipata, AuserMusici è un ensemble vocale-strumentale che, prendendo il nome da un antico fiume della pianura pisana, riunisce strumentisti e cantanti di solida formazione ed esperienza internazionale nel campo della prassi esecutiva musica con strumenti storici.
Nel 2000 AuserMusici dà vita al Progetto Tesori Musicali Toscani con il sostegno delle fondazioni bancarie della Cassa di Risparmio di Pisa e della Cassa di Risparmio di Lucca, stipulando nel 2001 un protocollo di residenza presso il Teatro Verdi di Pisa.
Tesori Musicali Toscani nasce dalla convinzione che sia necessario avviare un dinamico confronto tra speculazione teorica e prassi, tra ricerca scientifica e realtà musicale. L’esibizione in concerto e l’incisione discografica rappresentano il punto di arrivo di un lavoro lungo e articolato che vede gli interpreti collaborare proficuamente con un gruppo di musicologi nella riscoperta e nello studio delle fonti originali e nell’approfondimento di specifici problemi relativi alle circostanze storiche e stilistiche di un determinato repertorio.
Grazie a molte prime esecuzioni moderne, l’insieme delle produzioni fin qui realizzate ha permesso di ricostruire pagine importanti della storia musicale della Toscana, mettendo in luce i contatti e gli influssi intercorsi tra i compositori locali ed i loro coevi europei.
Le recenti tournèe in Germania (Berliner Tage für Alte Musik, Museo Degli strumenti musicali di Berlino), Francia (Festivoce), USA (Miami Baroque Festival), Spagna (Celebrazioni Boccheriniane), così come l’accoglienza della critica (CD Classica, Amadeus, Klassik Heute, Early Music Magazine, Goldberg Magazine) riservata alle ultime uscite discografiche di AuserMusici confermano l’enorme interesse del lavoro svolto dall’ensemble sul repertorio toscano del XVII e XVIII secolo.

 


Back